Excite

YouTube vietato al fronte, occupa troppa banda

Il Dipartimento Americano della Difesa blocca da oggi l'accesso a tredici siti tra cui YouTube, MySpace e Pandora, che risultano interdetti a tutti i soldati impegnati nelle varie zone di guerra. Duplice il motivo alla base di questa disposizione.

Come dichiarato dal Generale B.B. Bell, la scelta è stata fatta da un lato per proteggere le informazioni militari, dall'altro per non rallentare le performance delle reti internet del dipartimento: "Il traffico generato da questi siti di intrattenimento influisce sul nostro network DoD e sulla banda a disposizione", dice la nota ufficiale.

Tutto ciò rappresenta un'ulteriore tegola per i soldati al fronte, allontanati sempre più dai propri cari. Una direttiva precedente li obbligava a non avere blog per timore di diffondere informazioni sensibili. Ad influire sulla decisione del comando sono stati anche diversi video postati su YouTube, alcuni dei quali mostravano delle scene non edificanti riprese dagli stessi militari.

Sono ben cinque i siti di video sharing bloccati: YouTube, Metacafe, IFilm, StupidVideos e FileCabi. A questi si aggiungono tre social network, MySpace, BlackPlanet e Hi5, i siti musicali Pandora, MTV, 1.fm, Live365 e il sito di photo sharing Photobucket. I soldati in Iraq e nelle altre zone calde dovranno trovare altri modi per distrarsi.

[via CNN]

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016