Excite

YouTube e iTunes attaccati dagli hacker

Il 4 luglio gli Stati Uniti d'America festeggiano la festa dell'indipendenza e in questo giorno alcuni hanno voluto dimostrare che l'indipendenza del web è sempre in pericolo. Infatti, hanno taccato due dei siti più popolari del mondo, iTunes e YouTube.

Nel primo caso sono stati violati gli account di numerosi utenti, alcuni visitatori sono stati utilizzati, a loro insaputa, per effettuare l'acquisto di una applicazione sviluppata da un certo Thuat Nguyen. Questo programmatore ha visto il suo eBook arrivare all'improvviso a 42simo posto nella classifica dei 50 libri più scaricati. L'Apple non ha rilasciato dichiarazioni in merito, per il momento.

Per quanto riguarda YouTube, l'attacco è stato per cross scripting (XSS), ovvero l'operazione che hanno effettuato gli hacker è stata quella di aggiungere un codice malevolo direttamente all'interno di una pagina Web, in particolare nei filmati del cantante, idolo delle ragazzine americane, Justin Bieber. I video reindirizzavano gli utenti verso siti per adulti o verso altre pagine contenenti malware.

Google ha riferito di aver già rilasciato un patch per la vulnerabilità, ma chiedo lo stesso agli utenti di cambiare i propri dati di accesso, intanto gli hacker fanno sapere attraverso un messaggio: 'Oggi abbiamo dimostrato che possiamo ancora mettere sottosopra il Web'.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016