Excite

YouTube dice basta ai filmati dalle tv

Per quelli di YouTube è stato allo stesso tempo una grande fortuna ed uno spinoso problema: parliamo del materiale tratto da programmi televisivi, da film o da videoclip protetti da copyright.

Parte del successo del sito di video sharing è infatti dovuto ai tanti filmati non amatoriali ma tratti dalle trasmissioni tv. Allo stesso tempo i detentori dei diritti hanno sempre pressato Google affinchè la piattaforma si dotasse di filtri affidabili per evitare che queste clip finissero online senza che ci fosse l'autorizzazione.

Dopo diversi tentennamenti, YouTube fa il grande passo, annunciando "YouTube Video Identification", un sistema che permetterà ai network tv di richiedere agevolmente la rimozione di determinato materiale. Molto avverrà in maniera semi-automatica: le reti televisive immetteranno su YouTube la versione integrale dei loro programmi, ma non per pubblicarli, bensì per dare privatamente a YouTube il proprio archivio. A quel punto il sistema confronterà i fotogrammi con quelli inseriti dagli utenti, ed eliminerà gli eventuali filmati pirata.

Con "YouTube Video Identification" inoltre sarà bloccato l'upload di filmati già precedentemente rimossi. Da YouTube ci tengono a sottolineare che ogni tipo di azione sui video dipenderà esclusivamente dal detentore dei diritti, che potrebbe anche preferire di lasciare tutto così com'è. Basterà tutto questo per cambiare volto al sito più popolare del momento?

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016