Excite

YouTube apre un canale per i giornalisti uccisi

Google e il giornalismo, un rapporto sempre più stretto e consolidato non solo dagli investimenti ma anche da progetti seri e concreti.

Ad esempio l'ultima novità riguarda YouTube che ha svolto un lavoro per ricordare igiornalisti che sono morti a causa del loro mestiere.

Il servizio di video sharing ha deciso di realizzare il canale Journalist Memorial per raccontare le vicende e la vita di questi reporter grazie alla collaorazione del Newseum di Washington, museo dell'informazione e del giornalismo americano.

Il canale si sta riempendo concontenuti video, foto e audio che raccontano la vita dei giornalisti e le circostanza nelle quali sono morti per raccontare ad esempio guerre civili o internazionali in giro per il mondo. Notizie che sono costate la vita a 77 giornalisti in più solo durante quest'anno.

Nell'elenco ci sono anche diversi italiani come Giuseppe Impastato, Mauro Rostagno, Cosimo Cristina, Giovanni Spampinato, Dario D’Angelo, Marco Luchetta, Alessandro Ota, Ilaria Alpi, Miran Hrovatin, Marcello Palmisano, Maria Grazia Cutuli, Ascanio Raffaele Ciriello: di tutti i questi restano voci e immagini a raccontare le loro storie e gli appassionati ed impegnati lavori d'inchiesta.

Tra i nomi noti c'è anche Robert Capa fotografo ungherese che con le sue immagini ha raccontato cinque guerre e che è morto saltando in aria su di un campo minato in Vietnam nel 1954. Gli utenti possono anche contattare il moderatore del canale se trovano qualche disinformazione o notizie errate sui giornalisti.

In Pursuit of Justice in the Philippines: massacro di 21 giornalisti

Omaggio a Robert Capa

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016