Excite

Yahoo Italia: Facebook, Grillo e Minetti i più ricercati del 2012

  • Yahoo.it

Beppe Grillo e Nicole Minetti, assieme a terremoto, calcolo Imu e Facebook. Sono i temi al centro dei pensieri degli italiani, almeno secondo quanto rivela il motore di ricerca Yahoo Italia, che, lanciando il sito I fatti dell'anno, dedicato agli avvenimenti più importanti di quest'ano, ha stilato la classifica delle parole più cercate nel 2012, basandosi proprio sui click degli utenti.

Facebook si conferma, per il terzo anno consecutivo, la parola più ricercata in assoluto, seguita da termini evergreen come Meteo e Oroscopo. “Fin qui nessuna sorpresa, le novità iniziano andando avanti”, ha spiegato il responsabile editoriale di Yahoo! Italia Matteo Failla.

Al quinto posto c'è Beppe Grillo, leader del Movimento 5 Stelle e della comunicazione sul web, seguito da Nicole Minetti, con tanto di ricerca di immagini e informazioni sulla vicenda che l'ha coinvolta assieme a Silvio Berlusconi.

Per quanto riguarda i politici alle spalle di Grillo è proprio Berlusconi il più ricercato, mentre lo scontro interno per il Pd è stato vinto da Renzi, che è quarto, con Bersani decimo. Lo spread è uscito dalla top ten delle parole più ricercate mentre arrivano calcolo Imu, calcolo pensione, spending review, euro-dollaro, mutui.

Primarie Pd 2012, su Facebook vince Renzi con 203mila Mi piace

Economia sì, sport no: nelle prime dieci posizioni non ci sono nè riferimenti al calcio né alle Olimpiadi, anche se serie A e Olimpiadi 2012 sono tra le parole più ricercate sui dispositivi mobili, classificandosi rispettivamente al secondo e al decimo posto, dunque particolarmente legate alla ricerca in tempo reale.

Per quanto riguarda star e gossip la più ricercata, manco a dirlo, è stata Belen Rodriguez, terza Elena Santarelli, grazie alla sua assidua attività su Twitter, settima Aida Yespica e ottava Manuela Arcuri. Soltanto decima Elisabetta Canalis.

Proprio Twitter è soltanto decimo nella classifica delle parole più ricercate, mentre Facebook domina soprattutto perché utilizzato e cercato anche da chi non è poi tanto esperto di internet, non salva le pagine tra i preferiti e preferisce ricorrere al tradizionale strumento del motore di ricerca.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017