Excite

Yahoo: password email in chiaro, 400mila account hackerati

  • Yahoo

Ci sono finiti un po' tutti, nell'ultimo pasticcio, in ordine di tempo, degli account e-mail hackerati. Su tutti, la più colpita è stata Yahoo. Ma anche Gmail, Aol, Comcast ed Msn, oltre ad altri fornitori meno utilizzati in Europa come Sbc Global, Verizon, BellSouth and Live.com, dovranno correre ai ripari. Nel complesso, 453mila utenti rischiano in queste ore di vedere impazzire la propria casella di posta elettronica. O comunque, di non vedersi garantita la sacrosanta privacy.

Yahoo – 400mila sono con esattezza i suoi indirizzi scraccati, la stragrande maggioranza di quelli colpiti – ha confermato l'attacco degli hacker raccolti sotto la sigla D33D Company. Gruppo che sul proprio sito web ha prontamente rivendicato l'azione dimostrativa con l'obiettivo di dimostrare la clamorosa vulnerabilità dei sistemi di sicurezza delle tanto pomposamente ammirate web company. A quanto pare, dunque, non una minaccia ma un'operazione dimostrativa. Anche se non sapendo chi c'è dietro, non si può mai essere certi che i dati sensibili conservati fra le e-mail non possano essere sfruttati per altri fini, non del tutto "puliti".

Anche perché, a quanto pare, le password di Yahoo erano per esempio drammaticamente finite "in chiaro" e visibili a chiunque su alcuni file dove si raccolgono le credenziali degli utenti registrati al servizio Yahoo Voice, concorrente del più noto sistema di telefonia gratuito via-web, Skype.

Un altro colpo durissimo, insomma, per Yahoo e il suo management. Che, come molte web-company, fatica a farsi largo fra i suoi concorrenti, a trovare una sua nuova natura fra competitor di grande successo e rischia a questo punto, proprio per il pastrocchio delle e-mail, anche un sacco di azioni legali da parte dei suoi utenti. Fra l'altro, gli hacker hanno colto l'occasione, per così dire, per segnalare anche altre delicate vulnerabilità del sistema di protezione della banca dati di Yahoo.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017