Excite

Yahoo e AOL si uniscono per contrastare Google?

Dopo le prime voci sulla vendita di Yahoo poi smentite dallo stesso Jerry Yang se ne alternano altre sul suo imminente futuro.

Secondo alcune indiscrezioni che arrivano da Bloomberg il colosso AOL sarebbe in difficoltà e starebbe cercando nuove sinergie tra le quali quella di Yahoo che potrebbe acquistarla.

In questo modo al timone andrebbe un manager d'esperienza e dall'ottimo background come Tim Armstrong di AOL che starebbe portando avanti questa trattativa con Allen e soci. C'è un grosso problema però: Yahoo! non sarebbe interessato a una operazione viste le perdite e i profitti in calo di AOL, che vale circaa 1,6 miliardi contro i 18,2 miliardi di Yahoo.

D'altronde nel 2008 Yahoo rifiutò un’offerta di acquisizione da parte di Microsoft del valore di 47,5 miliardi di dollari quando ne valeva circa 80, forse fu un grosso errore strategico. In tanti esperti si chiedono quale sia il futuro di Yahoo che potrebbe diventare al massimo leader riguardo le news su alcuni temi come Finance o Sport.

Ci ha ragionato anche l'imprenditore Jason Calacanis con un post in cui analizza le diverse aree e ne delinea un piano: secondo Calacanis Yahoo deve puntare sui video, sull'aggiunta di funzioni sociali come commenti, sondaggi, voti e sullo sviluppo di versioni mobili di prodotti web.

Il board di Yahoo si riunisce oggi e chissà che gli investitori non prendano decisioni del genere e scelgano una nuova figura al comando. Intanto Delicious, ex creatura di Yahoo e ora nelle mani dei fondatori di YouTube, verrà rilanciato anche se non sono ancora stati rilasciati dei dettagli: verrà rilasciato un nuovo sito disponibile in molte lingue.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2014