Excite

Windows Xp: niente più aggiornamenti, Microsoft spiega cosa fare

  • Getty Images

Un apposito evento per aiutare tutti gli utenti che a breve resteranno "orfani" di Windows Xp. Così Microsoft Italia ha lanciato oggi, via Twitter, l’evento online dedicato alla fine del supporto per #WindowsXP! con l'hashtag #CiaoXP.

Visto che, ricordano da Microsoft, "dopo l'8 aprile 2014, il supporto e gli aggiornamenti per Windows XP non saranno più disponibili", ecco le risposte a tutte le domande degli utenti e i consigli per aggiornare al meglio i propri pc.

"Microsoft- spiegano dalla stessa azienda - ha fornito supporto per Windows XP negli ultimi 12 anni. Ora è però giunto il momento, per Microsoft e per i suoi partner hardware e software, di investire le risorse disponibili nel supporto di tecnologie più recenti, in modo da continuare a offrire nuove esperienze di qualità. Di conseguenza, - aggiungono - dopo l'8 aprile 2014 il supporto tecnico per Windows XP non sarà più disponibile, inclusi gli aggiornamenti automatici per la sicurezza che ti aiutano a proteggere il tuo PC. Sempre a partire da questa data, Microsoft non consentirà più neanche il download di Microsoft Security Essentials su Windows XP".

"Se Microsoft Security Essentials è già installato sul tuo PC, - specificano ancora - continuerai a ricevere gli aggiornamenti per le signature anti-malware per un periodo limitato; questo non garantisce che il tuo computer sarà sicuro, perché Microsoft non fornirà più aggiornamenti di sicurezza per proteggere il sistema operativo Windows XP. Se continui a usare Windows XP una volta terminato il supporto, il tuo computer funzionerà comunque, ma potrebbe diventare più vulnerabile ai rischi per la sicurezza e ai virus. Inoltre, poiché il numero di produttori hardware e software che continuano a ottimizzare le loro soluzioni per le versioni più recenti di Windows è in costante aumento, sempre più app e dispositivi non funzioneranno con Windows XP".

A questo punto ci sono due sono possibili opzioni per proteggere il PC una volta terminato il supporto: aggiornare il proprio pc, visto che sono pochissimi i vecchi computer in grado di eseguire Windows 8.1, che è la versione più recente di Windows. Prima di tutto, dunque, è consigliabile scaricare ed eseguire "Assistente aggiornamento Windows" per controllare se il proprio pc soddisfa i requisiti di sistema previsti per Windows 8.1. Se li soddisfa basta attenersi alla procedura riportata nell'esercitazione per eseguire l'aggiornamento. In caso contrario, dunque, se il proprio pc non è in grado di eseguire Windows 8.1, è il caso di valutare l'acquisto di un nuovo computer.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017