Excite

Wikipedia lancia la sfida a Google

Jimmy Wales, il fondatore di Wikipedia, non stava nella pelle quando ha annunciato "una piattaforma open-source e trasparente per la ricerca". Se ne era parlato già in passato, ma ora si definisce sempre più il nuovo motore di ricerca che sfiderà Google.

Il nuovo mattone è l'acquisizione da parte di Wikia di Grub. Wikia è il progetto wiki commerciale di Wales, mentre Grub è un search crawler della LookSmart. Al di là dei fattori tecnici, è proprio l'intelligenza umana il punto di forza del nuovo motore di ricerca, che vuole liberarci dagli algoritmi segreti di Google: "Lavoriamo per rendere le informazioni libere da regole invisibili di misteriosi algoritmi", ha spiegato lo stesso Wales presentando il progetto Wikia Search ad Oregon.

Con Grub, da ora open-source, si crea un sistema di elaborazione dei dati alimentato dai computer degli utenti. Il sistema wiki, già sperimentato con successo da Wales, invece mette assieme le intelligenze. Unendo questi due ingredienti si arriverà al motore di ricerca del futuro, e sarà una ricerca sociale sempre più in mano agli utenti.

Sono quattro i principi su cui si baserà la nuova piattaforma di ricerca: trasparenza (tutto il sistema sarà open source e senza formule misteriose), comunità (ognuno potrà collaborare al motore), qualità (miglioramento della precisione delle ricerche), privacy (le informazioni personali non saranno diffuse).

Solo il tempo ci permetterà di sperimentare la nuova piattaforma e dirci se Wales vincerà la sua ennesima sfida, quella di un motore di ricerca sociale che possa battere Google: "Se riusciremo ad ottenere risultati di buona qualità nelle ricerche, credo che arriveremo a spostare l'ago della bilancia dalle compagnie di ricerca ai produttori di contenuti", è l'ambizione del fondatore di Wikipedia.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016