Excite

Wikimapia, il mondo descritto da tutti

Quando Google Maps si incontra con Wikipedia, il risultato è la più grande mappa aggiornabile da tutti gli utenti. Si chiama Wikimapia e in 8 mesi di vita ha raggiunto l'incredibile cifra di 2 milioni e 600 mila località inserite.

Navigare il mondo con Wikimapia vuol dire identificare e scoprire città , isole, laghi, ponti, monumenti, musei, piazze, chiese, ma anche negozi, centri commerciali, pizzerie, alberghi, stazioni ferroviare e metropolitane, scuole, centri sportivi, ospedali, cimiteri, zone militari, fino ad arrivare ai più anonimi condomini.

E' facile chiedere il contributo di tutti: ognuno può collaborare inserendo, tramite una semplicissima interfaccia, i posti che conosce meglio, magari perchè vicini alla propria abitazione. In ogni punto della mappa del mondo si può tracciare un rettangolo che indica il posto da segnalare, e aggiungerci un nome ed una descrizione. Quando almeno altri due utenti verificheranno che il posto immesso sia effettivamente valido, esso sarà ufficialmente parte di Wikimapia.

Grandi città o piccoli paesini, è molto facile scoprirne qualcosa in più tramite Wikimapia. In Italia, città come Roma, Milano e Napoli hanno centinaia di posti descritti. Il database supporta diverse lingue, tra cui l'italiano, quindi è facile trovare descrizioni dei posti anche nella nostra lingua.

Oltre a muoversi liberamente nella mappa, si possono effettuare ricerche per città , posto e tag, ed è inoltre possibile linkare o includere nel proprio sito parte della mappa. Supportate anche la visualizzazione dei posti tramite Google Earth, e il collegamento con GPS.

Chi c'è dietro un sito tanto imponente? Due ragazzi dalla Russia, Alexandre Koriakine e Evgeniy Saveliev. Il merito del successo di Wikimapia è, oltre che loro, delle migliaia di persone che ogni giorno inseriscono nuovi posti per rendere la mappa sempre più completa, come da obiettivo dichiarato: "Let's describe the whole world!"

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016