Excite

Wikileaks rompe l'alleanza tra Usa e Gran Bretagna

L'ultima fuga di notizie di Wikileaks, con i 400 mila documenti sulla guerra in Iraq, ha suscitato molte polemiche. Non solo da parte dall'opinione pubblica, sconvolta dalle atrocità delle rivelazioni degli atti, ma anche da parte di rappresentati autorevoli della politica internazionale.

Tra le notizie pubblicate ci sono le cifre dei caduti militari e civili: 'Dall'inizio della guerra 109.032 sono i morti e di questi 66.081 sono civili e 3.771 sono militari americani o loro alleati. Una disparità fra morti militari e civili che risulta aberrante, come lo è l’indifferenza degli americani davanti alle torture eseguite dalla polizia militare irachena'.

Inoltre, sarebbero emerse alcune note sulla morte di Nicola Calipari, il funzionario del Sismi, che per salvare la giornalista Giuliana Sgrena morì con sotto il fuoco amico degli americani. Secondo le ultime rivelazioni gli alleati furono depistati e convinti che la macchina, dove viaggiavano gli italiani, non era altro che un autobomba.

Di fronte a questi nuovi e sconvolgenti documenti è intervenuto il vicepremier britannico, Nick Clegg, che in un'intervista alla Bbc, chiede spiegazioni all'amministrazione Obama: 'Possiamo rammaricarci di come quei documenti siano potuti uscire ma ritengo che la natura di quanto denunciato sia estremamente grave, sono cose penose da leggere e molto, molto gravi'.

Il secondo di David Cameron ha aggiunto: 'Presumo che l'Amministrazione Usa fornirà la sua risposta e non spetta a noi dire come debba farlo'. E conclude: 'Qualunque indicazione che le regole di ingaggio e le fondamentali regole della guerra siano state violate e che la tortura sia stata in alcun modo tollerata è estremamente grave e va approfondita'.

L'intervento si è reso necessario dopo che sono stai rivelati alcuni episodi che hanno sconvolto gli inglesi. Tra questi si racconta su Wikileakes di un soldato britannico che avrebbe ucciso, senza motivazione, una bambina che con il suo vestito giallo giocava fuori la porta di casa.

 (foto © LaPresse) e wikileaks.org

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016