Excite

Virgilio e Libero assieme: nasce il primo operatore web italiano

  • Infophoto

Libero e Virgilio (Matrix) assieme per il primo player tutto italiano. I due famosi portali possono contare, insieme, su 18 milioni di visitatori unici mensili, oltre 3,5 miliardi di pagine viste al mese e 14 milioni di email account attivi. Hanno deciso di lavorare assieme per dare vita al primo operatore web completamente tricolore.

Libero, controllata dalla Weather Investments II di Naguib Sawiris che gestisce Libero.it e le attività dell'Internet Service Provider ITnet, ha acquisito da Telecom, per un valore di 88 milioni di euro, Matrix (il nome non deve ingannare, non ha niente a che vedere con la trasmissione tv) che gestisce il portale Virgilio, le concessionarie di pubblicità Niumidia ADV e pubblicità e servizio di informazioni 1254.

"Da sempre crediamo nelle straordinarie capacità e potenzialità di questa nazione - ha commentato Sawiris - L'acquisizione di oggi dimostra la nostra volontà nel continuare a ricoprire un ruolo strategico".

Virgilio è nato nel 1996 come motore di ricerca e web directory proponendosi come "la guida italiana a internet". Libero.it (in origine 'Italia On Line, poi Digiland mentre nel 2002, acquisita da Wind Telecomunicazioni, prende il nome attuale) è nata nel 1994 e all'inizio forniva assistenza nella navigazione internet e nella configurazione della posta elettronica. In collaborazione con Olivetti e l'università degli studi di Pisa sviluppa Arianna, un servizio automatizzato di indicizzazione di pagine web (dal 2005 sostituito con Google), aggiunge nuovi servizi come la webmail gratuita e diventa un vero e proprio portale. Ora i due player "sono pronti a scriverne un nuovo capitolo" ha commentato il presidente e ceo di Libero Antonio Converti e ha aggiunto "vogliamo diventare la piattaforma internet di riferimento per grandi gruppi ed in particolare per le Pmi".

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017