Excite

Una trashata al giorno, 'Che brutto affare'

E' il 1981 e sul palco del festival di Sanremo si presenta la diciottenne Jo Chiarello. Canta un brano scritto da Franco Califano, 'Che brutto affare', cazziatone memorabile ad un ex che si credeva 'un superman', ma che in realtà non è 'neanche la metà di un man' e che oltretutto non è stato neanche capace di insegnarle 'a far l'amore'. La sua voce acuta risuona per una manciata all'interno di uno dei teatri italiani più noti, poi più nulla o quasi. Di Maria Concetta Chiarello si contano 2 album: 1989 Io e il cielo, 1993 - Prima le donne e i bambini, più una raccolta. Ma non tutte le semine riescono bene.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016