Excite

Come scegliere un adattatore usb to sata

Un computer è caratterizzato dalla presenza di numerose porte, ovvero degli ingressi fisici che permettono di scambiare dati con altre periferiche. Così, se abbiamo degli Hard Disk esterni, degli adattatori wireless, dei masterizzatori o un altro tipo di dispositivo digitale, possiamo collegarlo al computer per utilizzarlo. La porta più conosciuta, e praticamente la più utilizzata, è quella USB, Universal Serial Bus, che consente di effettuare collegamenti ad una velocità fino a 600 MB/s. I connettori USB si trovano in tantissimi dispositivi hi-tech: dai più grandi, come i televisori, ai più piccoli, come le internet key e gli smartphone.

Le porte SATA, presenti più frequentemente all'interno di un PC, sono utilizzate per collegare dispositivi magnetici di memorizzazione, come gli Hard Disk esterni, o masterizzatori DVD. La velocità di una porta SATA 3.0 è identica a quella USB 3.0 (circa 600 MB/s). Tuttavia, se si vuole collegare uno di questi dispositivi al PC, e non si vuole aprire il computer o acquistare un apposito case con USB, è possibile acquistare un adattatore USB to SATA. In commercio è possibile trovarne di diverso genere, differenti per il tipo di velocità di trasmissione e per la tipologia di adattatore (esistono diversi tipi di USB). Inoltre può essere acquistato un cavo a seconda della lunghezza che ci occorre e anche con altri tipi di connettori (come IDE e ATAPI).

Questi adattatori sono molto economici: generalmente i prezzi si aggirano dai 5 ai 10 euro. Per utilizzare questo cavo, basterà inserire il dispositivo nella porta SATA e collegare la presa USB nella porta del computer.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016