Excite

Usare i social network mentre si lavora fa bene

I social network usati al lavoro fanno male alla produttività? Per evitare le distrazioni sul lavoro quante linee guida per i media sociali nelle aziende sono nate in questi ultimi mesi?

Limitare l'uso dei social network in azienda ormai è una pratica diffusa. Secondo una ricerca della Melbourn University effettuata su di un campione di 300 dipendenti l'utilizzo della Rete e dei social network fa bene al rendimento lavorativo.

Dedicare tempo al profilo Facebook, a YouTube e alla lettura delle news può aumentare la produttività in quanto stimolano la creatività ma è necessario che non rubino ore preziose al lavoro e si resti nel 20% del proprio orario di lavoro. Usare i social network rilassa e produce un effetto benefico.

Tornare alla routine lavorativa dopo una pausa con i social aumenta del 9% l'efficienza rispetto a chi non li utilizza. L' Australian Council of Trade Unions, un sindacato dei lavoratori, si è espressa a favore di questo studio e contro l'attegiamento proibizionista di molte aziende: il 66% dei datori di lavori controlla la navigazione web dei dipendenti mentre il 43% sorveglia la posta elettronica.

Secondo la ricerca dell'Università di Melbourne non bisogna prendere troppo sul serio le attività online legate ai social network ma utilizzarle come breve pausa per un po' di relax in modo da tornare a lavoro con maggiori energie e determinazione.

Ci sono ancora aziende che bloccano Facebook ma pare stiano diventando sempre meno. La vostra azienda quali policy ha, vi blocca tutta la navigazione social del web?

Foto: www.paloaltonetworks.com/researchcenter/2009/08/blocking-social-networking-is-an-exercise-in-futility/

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016