Excite

Usa, uccisa studentessa-pornostar sul web

Emily Sander, 18enne ragazza del Kansas, era scomparsa da una settimana. Le indagini si basavano sulla sua doppia vita, quella "normale" da studentessa e l'altra da pornostar sul web.

Il caso ha subito destato l'attenzione dei media americani. Ad El Dorado, in Kansas, tutti la ricordano come una brava e tranquilla ragazza. I suoi amici invece sapevano che sul web si trasformava in Zoey Zane, protagonista di un sito hard in cui si mettevano in vendita sue foto e video (guarda le immagini in questa gallery). "Le piaceva questa doppia vita, come tante ragazze aveva bisogno di soldi e così ha intrapreso la via del porno", racconta un'amica.

Il sito porno di Zoey Zane era stato aperto ad aprile. La polizia ha dichiarato che non è detto che ci siano connessioni tra la scomparsa di Emily e la sua vita hard sul web, eppure è plausibile pensare che gli incontri con persone conosciute online possano in qualche modo aver peso sulla vicenda. Si indaga infatti sull'ultimo uomo che è uscito con lei e l'ha vista viva.

Negli ultimi giorni si sono intesificate le ricerche. Ieri, il ritrovamento del corpo di Emily, a 50 miglia ad est di El Dorado. Solo le prossime analisi e le successive indagini faranno chiara luce sui fatti.

Ciò che è interessante notare è che il suo sito da qualche ora si è trasformato in uno spazio aggiornato in tempo reale per cercare il presunto assassino: lui si chiama Isreal Mireles ed è stato l'ultimo uomo ad uscire con lei. Sulla pagina web di Emily ora c'è una taglia per l'assassino e la sua probabile complice (la compagna 16enne ed incinta). I responsabili del sito scrivono: "Emily ha iniziato a posare nuda a settembre 2007, non ha mai fatto servizi assieme a uomini, solo foto da sola".

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016