Excite

Usa il wifi di un bar, arrestato

Arrestato perché usava la connessione wifi messa a disposizione da un bar, senza essere un suo cliente. E' questa la disavventura capitata ad un uomo del Michigan, che ha rischiato 5 anni di carcere e una multa di 10.000 dollari.

Ma ecco come sono andati i fatti: siamo a Sparta, cittadina del Michigan. Sam Peterson arriva con la sua auto fuori al Re-Union Street Café, parcheggia e con il suo portatile si scarica la posta, utilizzando la connessione wifi libera e gratuita dedicata agli avventori del bar. Ciò accade tutti i giorni, finché un poliziotto non si avvicina a lui chiedendogli cosa facesse. Dopo un'attenta rilettura delle leggi statali, la polizia scopre che in Michigan accedere ad una rete informatica senza autorizzazione è un reato, perciò procede con il fermo dell'uomo.

Peterson ha dichiarato: "Sapevo che in quella strada c'era una rete wifi libera, perciò andavo lì e controllavo la mia posta... non pensavo ci potessero essere problemi".

Lo stupore è generale, perché sia Peterson, sia i poliziotti, sia i proprietari del bar non conoscevano questa legge, e perciò pensavano che non fosse in corso nessuna infrazione. Ma tutto è bene quel che finisce bene: proprio perché non era a conoscenza di questa norma, l'uomo sarà costretto a pagare solo una multa di 400$ e affrontare 40 ore di lavori socialmente utili.

Resta valido il consiglio: se avete in programma un viaggio negli USA, informatevi sulle leggi regionali sull'utilizzo del wifi, o rischierete di finire in carcere!

[via Ars Technica]

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016