Excite

Uomo tenta di vendere rene su Internet dopo aver perso il lavoro

In tempi di crisi pur di raggranellare qualche euro si è disposti davvero a fare di tutto, anche e soprattutto sfruttare Internet per tirare a campare.

Così dopo essere stato licenziato dalla sua azienda, un impiegato friulano ha pubblicato un annuncio su Internet per vendere un rene in cambio di un posto di lavoro o di 100.000 euro.

L'uomo, rintracciato dalla Polizia, è stato bloccato e dopo che il suo annuncio è stato rimosso ha spiegato di aver agito in questo modo dopo tanti tentativi di trovare un lavoro normale e avendo come ultima speranza quella di poter offrire a qualcuno un pezzo del suo corpo ben funzionante.

Per l'uomo infatti la perdita del lavoro è stata seguita dal divorzio dalla moglie che ha mantenuto la casa coniugale obbligando il malcapitato a dover anche pagare un affitto per un monolocale, diventato insostenibile da qualche tempo a questa parte.

La situazione dell'uomo di Udine non è altro che una tra le tante di cui il Web è pieno e a darne conto è il Corriere della Sera che racconta casi di persone che, per disperazione, hanno deciso di mettere in vendita online i loro reni tramite dei siti Web spesso ingannatori nel nome.

Negli annunci 'il prezzo di un rene può variare dai 10.000 euro di Barbara ai 50.000 di Fabio, ai 150.000 più spese mediche che chiede Dario da Palermo, fino ai 600.000 di Gianni'.

Per tutti un futuro difficile da affrontare e la necessità di correre ai ripari prima che sia troppo tardi.

(foto @Zunia.org)

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016