Excite

Un libro sul lato oscuro di Facebook

Ben Mezrich è lo scrittore che sta mettendo in crisi Facebook. Con il suo libro "The Accidental Billionaires", che in Italia uscirà il 14 luglio, rivela il lato oscuro della nascita e della diffusione del social network. Il cui sottotitolo è molto esplicito: "La nascita di Facebook: una storia di sesso, denaro, genio e tradimento".

In America è un caso letterario e sta avendo un grande successo tanto che diventerà un film diretto dal regista David Fincher e prodotto e interpretato da Kevin Spacey, che afferma: "Forse pensavate di conoscere la storia di Facebook, ma non potete mai aver sentito questa storia".

La storia con cui il fondatore, Mark Zuckerberg, basa l’idea del suo lavoro, non sarebbe vera, non ha creato un software per riunire gli amici ma per creare un profilo per ogni ragazza di Harvard a cui i ragazzi potevano accedere e votare quella più sexy. Questo programma venne chiamato FaceSmash, ed entrava negli archivi dell’università illecitamente per rubare i profili delle allieve.

Questo gioco è iniziato perché Mark e il suo complice Eduardo Saverin non volevano essere considerati solo come “secchioni” e sfoderando le loro doti di hacker potevano raggiungere la notorietà agognata. Retroscena raccontati a Mezrich da quest’ultimo che non ha usufruito del successo del suo collega universitario. Mark intanto non replica alle accuse e continua a godersi l’evoluzione positiva della sua creatura.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016