Excite

Twitter smentisce l'account del Dalai Lama

Qualche giorno fa sembrava certa le notizia dell’apertura di un account del Dalai Lama su Twitter, gestito dal suo staff, ma dopo un solo week-end è stato smentito tutto. Il falso è stato scoperto dagli amministratori del servizio di microblogging, dopo esser stati informati dagli uffici del Dalai Lama, che hanno immediatamente provveduto alla sopsensione dell'account in quanto viola le regole del sito.

I social network sono ormai invasi da ladri di identità, che usano i nomi di personaggi famosi per crearsi un successo in rete. Per questo i responsabili di questi siti sono molto attenti e pongono delle direttive severe in merito ai dati personali e puniscono i trasgressori. Infatti l’account presunto del Dalai Lama è stato prima sospeso e poi riattivato con l 'etichetta che conferma la non ufficialità dell’identità.

Il leader spirituale tibetano è solo uno degli ultimi casi di fake su Twitter, altri illustri personaggi sono state vittime di questi impostori. Come ad esempio il neo presidente eletto Barack Obama o Britney Spears, che pur avendo un account ufficiale, questo viene spesso messo sotto attacco dagli hacker che inseriscono messaggi, non proprio carini, che fanno perdere la credibilità sia del sito che della celebrità.

Anche su Facebook si possono trovare falsi celebri come Fiorello, Pippo Baudo, Carlo Verdone e Monica Bellucci. Da sottolineare anche la presenza online di Dio che ha circa 6000 seguaci.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016