Excite

Twitter, nuove regole per contenuti violenti e terrorismo: la svolta dopo numerosi appelli

  • Twitter

Megan Cristina, responsabile della sicurezza di Twitter, ha annunciato una nuova policy sui contenuti violenti. I social network possono rappresentare una opportunità ma anche un pericolo e nelle scorse settimane erano piovute critiche verso l'azienda accusata di non aver fatto abbastanza per impedire la propaganda e il reclutamento da parte dello Stato islamico.

I toni si erano alzati ulteriormente dopo le stragi di Parigi e San Bernardino ma ora le nuove misure contrasteranno i messaggi violenti e pieni di odio: "Come sempre, accogliamo e incoraggiamo le opinioni e i credi diversi, ma continueremo ad agire sugli account che oltrepassano la linea dell'abuso" ha sottolineato Cristina.

Twitter: come scoprire chi non ti segue più utilizzando un software

Le nuove regole, pur nel rispetto della libertà di espressione, vietano minacce o incitazioni alla violenza oltre al sostegno al terrorismo. Non saranno inoltre tollerati attacchi o appelli alla violenza sulla base di razza, nazionalità, orientamenti sessuali, disabilità o malattia. Nella nota non si cita esplicitamente lo Stato islamico o altri gruppi ma il riferimento è evidente.

Si arriva quindi ad una maggiore sicurezza dopo le richieste dei vati leader europei e anche di Barack Obama che aveva chiesto misure supplementari "quando l'uso dei social network contribuisce alla preparazione di attacchi terroristici". Si era mossa anche la Commissione europea e oggi è arrivato un passo avanti nel dialogo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017