Excite

Twitter e Facebook sotto attacco

Attacco a sorpresa, ieri pomeriggio intorno alle 15 ora italiana, nei confronti di Twitter che è stato colpito da un "denial service attack".

A darne notizia, dopo che molti utenti avevano lamentato difficoltà di collegamento al sito e ai suoi aggiornamenti, uno dei co-fondatori dello stesso, Biz Stone, che ha scritto: "in questo banalissimo e felice giovedì mattina, Twitter è stato obiettivo di un attacco al sistema. I disturbi di questo tipo sono dannosi sforzi orchestrati per disturbare e rendere difficili servizi come l'internet banking, i gateway di pagamento con carta di credito e in questo caso l'accesso agli utenti".

Nessuna ipotesi circa le motivazioni che hanno portato all'attacco anche se già lo scorso 17 luglio Twitter aveva avuto un problema simile quando hackers si erano infiltrati nell'email di un dipendente e avevano svelato il business plan della compagnia per i prossimi mesi.

Anche alcuni membri di Facebook hanno dichiarato di aver avuto problemi nell'invio e nella pubblicazione di loro contenuti sul social network e proprio come Twitter, anche da Facebook hanno fatto sapere che i problemi sono stati causati da un denial of service attack, tecnica con cui gli haker sovraccaricano i server con un grosso volume di richieste.

Brandee Barker di Facebook ha comunque dichiarato che non ci sono stati rischi per i dati degli utenti registrati sul sito e che l'accesso è stato subito e pienamente ristabilito per la maggior parte degli utenti.

Secondo indiscrezioni, Twitter, Facebook e Google avrebbero messo in piedi un team congiunto per indagare sull'accaduto.

Twitter e Facebook sono i due social networks più popolari del Web: il primo conta oltre 40 milioni di iscritti mentre Facebook ha superato i 250 milioni di iscritti.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016