Excite

Twitter diventa una casa editrice

Matt Stewart ha 30 anni ed è responsabile marketing in un’azienda no-profit di San Francisco, nel tempo libero fa lo scrittore. Purtroppo nessuna casa editrice ha voluto pubblicare il suo romanzo “The French Revolution”, per questo ha deciso di usare Twitter per diffonderlo.

La saga familiare che rivisita la Rivoluzione francese in chiave "californiana" si è trasformata in un caso letterario perché per la prima volta un romanzo verrà pubblicato sul sito di microblogging con 140 caratteri alla volta. Una trasposizione faticosa ma che ha reso Stewart famoso.

Lo stesso autore ha dichiarato: "E' piaciuto a molti, ma nessuno voleva comprarlo perché lo ritenevano rischioso. Du Twitter i rischi non esistono". Così le 250 pagine del romanzo sono diventate 95mila parole da suddividere in 3.700 messaggini da 140 caratteri, che sono stati pubblicati a intervalli di 15 minuti a partire dal 14 luglio, anniversario della presa della Bastiglia.

Un esperimento di cui non si conoscono i risvolti futuri: "Non ho idea di quel che succederà, ma penso che la gente voglia vedere se la cosa funziona. Comunicare in forma breve può soltanto crescere come trend. Su Twitter i potenziali lettori possono avere veloci estratti del libro e decidere se leggerne di più. E' come vedere pochi minuti di uno show tv prima di comprare tutta la stagione".

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016