Excite

Twitter: Cuoricino al posto della Stellina, le reazioni della community e i perchè del cambio

  • Excite Italia

di Simone Rausi

La stellina di Twitter è una delle principali cause di confusione e disorientamento per chi si approccia per la prima volta al social. A cosa serve esattamente? Qual è la sua funzione? Molti la interpretano come un equivalente del Like Facebook. In realtà, contrariamente al pollice in su del social di Mark Zuckerberg, la stellina di Twitter ha un valore meno emotivo e più istituzionale, quasi formale. Sulla carta significherebbe “consigliato”, quasi raccomandato. Ma poi a chi? Se un contenuto lo vuoi consigliare ai tuoi follower, allora lo retwitti. Troppe considerazioni, poco “calore”. Tutto quello che basta per decretarne la morte…

Facebook Reactions: il Mi Piace diventa emozionale

Dopo tanti anni di onorata carriera, la stellina di Twitter è stata fatta fuori. Al suo posto un più popolare e rassicurante cuoricino. Le motivazioni di questo radicale cambiamento (perché si, in fondo è un taglio netto con la storia del social) sono facilmente riscontrabili ma gli editor di Twitter hanno voluto spiegare nero su bianco perché una stella non vale come un cuore: “Gli utenti possono apprezzare molti contenuti ma non tutti non possono essere considerati come ‘preferiti’ Per questo abbiamo deciso di cambiare le stelle in cuori. E questi per noi saranno i ‘like’. I cuori sono più espressivi e permettono agli utenti di manifestare diversi sentimenti facilitando l’interazione con gli altri. E dai nostri test è emerso che gli utenti adorano la novità”.

Da sempre, nonostante le fan dei One Direction comandino, Twitter si è affermato come il social più snob. Meno caciarone di Facebook, più elevato di Instagram; Twitter è il luogo preferito dagli intellettuali, dai radical chic, dai blogger dalla battuta fulminea, dai commentatori dell’attualità e dagli amanti della satira in 140 caratteri. Il cuore, così dozzinale, rischia di “abbassare” il livello della comunicazione facendo precipitare Twitter nel linguaggio delle emoticon. E chi se ne frega, l’empatia prima di tutto. Questo i social lo sanno bene. Ma gli utenti italiani come l’hanno presa?

Gli integralisti fanno appello alla “famiglia tradizionale” Twitter formata da stellina e retweet ma i più forti si ergono a leader e consigliano: “Se Simba è riuscito a superare la morte di Mufasa, noi riusciremo a superare il cuore al posto della stellina su Twitter”. Nel frattempo, i cuoricini sono sbarcati anche su Periscope e Vine. Love is in the air.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017