Excite

Twitter: cos'è un dm?

Twitter è uno dei più famosi "social network". Ciascun social network ha le sue caratteristiche peculiari, il suo gergo e le sue modalità di uso che, soprattutto per chi si è appena iscritto, possono apparire abbastanza misteriose. In quest’articolo considereremo una particolare forma di comunicazione presente in Twitter: cos'è un "DM"?

Facebook e Twitter

Nel 2004, a Cambridge, nasceva Facebook. Due anni dopo, a San Francisco, faceva i suoi primi "cinguettii" Twitter. Paragonare i due più famosi siti di social network e' inevitabile. Il primo ha circa 850 milioni di utenti, mentre per il secondo si parla di 500 milioni. Cifre da capogiro che ben testimoniano la diffusione mondiale di questi siti. Mentre lo scopo finale non e' molto diverso: mettere in comunicazione diverse persone più o meno omogenee tra loro, per il resto le differenze tra i 2 social network sono piuttosto marcate.

La prima cosa che caratterizza twitter rispetto agli altri social network e' la massima lunghezza delle frasi che si possono "postare": 140 caratteri. Questo fa pensare che twitter sia stato pensato per dare una forma migliore e una diffusione più ampia agli oramai dilaganti SMS.

Una volta iscritti a twitter si può già scrivere sulla propria home page i messaggi che vengono in mente e che si vogliono far conoscere ad altri. Gli "altri" sono i cosiddetti "followers", cioè persone che hanno scelto di conoscere i tuoi messaggi o, meglio, "twits". I "following" sono invece gli utenti che tu segui. Naturalmente si può essere sia followers sia following di una persona, ed e' questa la condizione che permette di scambiare i DM.

Ma ritorniamo all'argomento in oggetto, e cioè a un particolare aspetto di twitter: cos'e' un DM? DM sta per "Direct Message". In italiano e' tradotto come "Messaggio Privato". Si tratta di un messaggio che un utente di twitter può inviare a un altro utente. Questi messaggi, ancora di lunghezza massima pari a 140 caratteri, non saranno visibili ad altri. Come già detto precedentemente, i DM possono essere scambiati tra utenti che si "seguono".

In pratica...

La cosa migliore da fare con Twitter per capire cos'e' un DM e' mandarne uno. Vediamo come si fa.

Ovviamente si deve già essere iscritti a Twitter e avere dei followers. La prima cosa da fare è entrare in Twitter, alla propria homepage. Quindi, nell'attuale versione di Twitter, si apre il menù a tendina presente sulla barra superiore, di fianco al campo "ricerca". Qui ci sarà la voce "Messaggi diretti". Cliccatela. Si aprirà la finestra contenente gli MP precedenti. In alto a destra il campo "Nuovo messaggio" che, se selezionato, fara' comparire il modulo del nuovo MP. In alto, la barra nella quale inserire il nome del ricevente il messaggio stesso. Basta digitare qualche lettera e compariranno le alternative possibili a quelle lettere iniziali per un inserimento più rapido del nome del destinatario. Quindi, nel campo sottostante, si digiterà il DM. La procedura si concluderà cliccando sul bottone "invia messaggio" presente in basso a sinistra.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017