Excite

Twitter censura Wikileaks e Julian Assange

Julian Assange di Wikileaks è stato arrestato oggi a Londra in seguito ad una trattativa tra i suoi legali e Scotland Yard. Il giorno dell'anniversario di Pearl Harbor.

Lo abbiamo tempestivamente comunicato con il nuovo account Twitter di Excite Italia. Assange era stato accusato di molestie sessuali e dovrà restare sotto custodia cautelare fino al 14 Dicembre, un giorno che potrebbe essere importante anche per il Governo italiano.

Oggi Wikileaks diffonderà un video di Assange girato prima dell'arresto. Mentre Amazon, Paypal, EasyDNS bloccano l'accesso a Wikileaks si allarga la lista dei siti e servizi web che censurano le rivelazioni del Cablegate. Twitter starebbe censurando Wikileaks che utilizza l'account @wikileaks per comunicare i suoi messaggi.

Tra i trending topics, gli argomenti più caldi del servizio di microblogging non ci sarebbe #Wikileaks i cui hashtag non verrebbero conteggiati da qualche giorno; la stessa cosa accadrebbe alle parole #Cablegate, #Assange mentre ad esempio è presente #Assange arrested e si sta diffondendo #freeassange.

Il fenomeno succede anche per gli argomenti hot dei singoli Paesi e qualche blog ha già sviluppato analisi precise su questa forma di censura che Twitter opererebbe nei confronti di Wikileas che si chiede se sia vero.

Secondo Mashable il Dipartimento di Stato americano sta vietando ai dipendenti di discutere di Wikileaks su Facebook e Twitter.

Wikileaks ha ancora diversi documenti scottanti da pubblicare e pare che ricomincerà già stanotte: è diventato il paladino della liberà di informazione tanto che Assange è in lizza per essere l'uomo dell'anno nel consueto sondaggio del TIME. Secondo Wired Wilikeaks fa bene all'America: chi la ostacola mette i bastoni fra le ruote dell'informazione libera e indipendente?

 (foto © LaPresse)

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016