Excite

Twitter amaro, da Londra l'ultimo cinguettio di Filippo Magnini

  • Infophoto

La delusione, le critiche, lo sfogo. E poi ancora gli scambi di opinioni virtuali. Dopo il flop nei 100 stile alle Olimpiadi di Londra Filippo Magninilascia anche Twitter. "I social network sono pieni di gente cattiva" è stato il cinguettio di commiato prima dell'addio. Ora provando a raggiungere la sua pagina, che il Magno utilizzava quotidianamente prima di ritirarsi per il “silenzio olimpico” si legge il solito messaggio del social network: “Ci spiace ma questa pagina non esiste!”.

Tutto è nato dallo sfogo di Magnini dopo la delusione dei 100 stile: cattiva la preparazione della velocità azzurra che spiega così il flop olimpico. L'azzurro è uno impulsivo, ha spiegato lo stesso tecnico Claudio Rossetto, primo bersaglio delle critiche. Ma il popolo di Twitter è scatenato tanto che Magnini ha cinguettato “A tutti voi che criticate vi auguro di avere dei figli che si realizzeranno nella vita, visto che voi criticoni di sicuro non lo siete".

TWITTER protagonista alle Olimpiadi di Londra

Insomma a volte 140 caratteri posson bastare a scatenare il putiferio. E pensare che qualche minuto prima proprio Rossetto, anche lui molto attivo su Twitter, aveva scritto: "Nonostante tutto quello che si dice i miei atleti saranno sempre e per sempre i MIEI ragazzi. Tutti".

TWITTER: Chi abbandona e chi arriva, ecco le VIDEO ISTRUZIONI

Per il momento Magnini si congeda. Proprio lui che sul celebre social network era abituato a raccontare di quello che accadeva fuori e dentro la vasca, e postava spesso foto che lo vedevano sorridente con la sua “regina” Federica Pellegrini. Per ora saluta: “Ciao a tutti i grandi fans e anche a quelli che ci criticano in maniera costruttiva ed educata. Quelli si... Gli imbecilli nn li saluto”. Ma in tanti sono convinti che non sia un addio, ma soltanto un arrivederci.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017