Excite

The Daily per iPad: primi commenti del web

Come avevamo anticipato, Rupert Murdoch di News Corp e Steve Jobs di Apple hanno lanciato una sfida all'editoria (in foto l'iPadan, una parodia).

La scommessa è una joint-venture per presentare il primo quotidiano per iPad. Si chiama The Daily ed è una applicazione per iPad in vendita solo in Usa (per questo motivo sono arrivate già le prime critiche) a 99 centesimi di $ a settimana ovvero 'meno di 14 cent al giorno' come ha dichiarato Murdoch (ci si potrà abbonare annualmente con 39,99$). Per le prime due settimane si può scaricare gratis con un account iTunes americano.

Foto di The Daily

Sul sito web non ci saranno i contenuti e gli articoli del giornale che è possibile leggere su iPad ma solo novità e aggiornamenti che è possibile seguire anche su Twitter. E' possibile condividere ogni articolo su Twitter, Facebook e via email attraverso gli screenshot degli articoli.

Su iPad gli articoli dovrebbero contenere molti link anche se il primo numero è limitato, ci sono tante foto e video, non ci sono banner pubblicitari e l'advertising è solo in pagine intere. Non ci sono opzioni di localizzazione del giornale tranne le sezioni delle previsioni meteo e dello sport.

I primi commenti non sono poi così così positivi: per Wired la presenza di foto e cover lo fa avvicinare ad una rivista ma sembra ancora acerbo, pieno di bug e crash, una copia di Usa Today.

Il direttore de Il Post, Luca Sofri, lo ha provato in una notte ed ha notato che il Daily è nient'altro che un giornale un po' particolare: 'Il Daily è nella sua impostazione “editoriale” un giornale molto tradizionale in termini di contenuti e della loro esposizione. Da questo punto di vista, la sola vera novità è che si tratta di una “rivista quotidiana”, un oggetto con l’aspetto formale di un magazine patinato ma che esce ogni giorno e cerca di tenere quindi anche uno sguardo sull’attualità'.

Sofri continua soffermandosi sulla struttura: 'Le pagine del Daily si sfogliano facendole scorrere col dito, ma non si ingrandiscono né hanno particolari sistemi di navigazione: tutto è molto semplice nella navigazione, o giri pagina o ti sposti su una delle sezioni attraverso un menu in alto (si contano sulle dita pochi contenuti video ed extra). Un ulteriore menu a scomparsa permette di settare alcune preferenze minime (per avere il meteo e l’oroscopo personalizzati nella pagina indice), avviare una sezione video che ieri ospitava solo una rapida presentazione del numero e usare altre funzioni base di navigazione e condivisione '.

The Daily futuro dell'editoria? Per The Dandy manca l'effetto 'wow', non ci sono link nè feed RSS mentre il Telegraph nella sua recensione ammette che The Daily non è peggio di nessun altro giornale presente su iPad ma che non ha ancora tutti i numeri per essere innovativo.

Si tratta ovviamente di prime impressioni a volte discordanti, per alcuni Daily non è un vero e proprio quotidiano o un giornale ma si avvicina ad un magazine. Per Tagliaerbe l'investimento in The Daily sarà equiparato solo se ci sarà un abbonamento ogni 20-30 iPad in circolazione.

Per Massimo Mantellini, blogger, The Daily semplicemente non avrà successo, punto. Alcuni suoi commentatori del blog gli danno ragione, altri pensano che in fondo costa poco, che Murdoch ha la potenza necessaria per avere succcesso con The Daily.

Per chi vuole leggere gli articoli online di The Daily il NYT ha segnalato il lavoro di Andy Baio, un programmatore che ha creato il sito The Daily: Indexed, una versione online di ciò che viene pubblicato sull'applicazione per iPad.

Introduzione a The Daily

Murdoch presenta The Daily

John Miller e Jesse Angelo presentano il nuovo giornale The Daily

Foto: http://friendfeed.com/isolavirtuale/7d3dcaf4/calderoli-presenta-l-ipadan-costera-500-sghei-e

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016