Excite

Tesi di laurea: copiare è impossibile con il software anti plagio

  • Getty Images

Copiare agli esami è una pratica diffusa in tutto il mondo e l'Italia non fa eccezione, anzi. Copiare una tesi di laurea fino a qualche anno fa era più difficile, oggi con la diffusione di internet e degli elaborati prodotti da professionisti ed Università di tutto il mondo è diventato molto più difficile per un professore riuscire a capire quanto contenuto non originale ci sia all'interno di una tesi di laurea. E' per questo che l'Università di Bologna ha deciso di avvalersi di un software che permette di scoprire le tesi copiate.

Il software, chiamato Turnitin, ha terminato la sua fase di beta nel 2013 ed è attualmente in uso senza alcun tipo di problema presso le facoltà dell'Università di Bologna. L'adozione del software non è ancora obbligatoria, ma è a discrezione della facoltà, del dipartimento e del singolo professore. C'è da dire che l'utilizzo primario del software non è quello di smascherare i disonesti, ma quello di aiutare gli studenti ad utilizzare lo strumento delle citazioni in maniera corretta.

Scopri le ultime news sul mondo del software

Turnitin ha come utilizzo primario quello di individuare le citazioni di opere didattiche mal attribuite o mal utilizzare. Lo stesso algoritmo, però, con qualche piccola variazione perfmette al professore di individuare con grande velocità la presenza di un plagio all'interno della tesi di laurea proposta dal laureando.

Guarda le opinioni degli insegnanti su Turnitin

I controlli, per chi decide di sottoporvisi, vengono effettuati con grande anticipo rispetto alla data di presentazione della tesi, in questo modo si evitano sanzioni agli utenti e si evitano scontri inutili in nome di questa o quell'altra ideologia.

Scopri i siti più interessanti del web

I primi risultati riportati dall'Università di Bologna sono incoraggianti. Solo il 3.8 % dei partecipanti ha cercato comunque di proporre un contenuto ambiguo, con citazioni mal utilizzate e troppo simile, se non uguale, ad un altro elaborato. In generale le tesi sono diventate più snelle e meglio scritte della media, questo grazie al doppio focus del software.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017