Excite

Terremoto in Abruzzo, oscurato sito che preannunciava nuove scosse devastanti

La polizia Postale di Pescara ha oscurato e sottoposto a sequestro un sito di presunti esperti di sismologia che, a partire dalla mattinata di martedì 9 aprile, hanno cominciato a diffondere preoccupanti notizie sulla possibilità di nuove e più devastanti scosse per le zone colpite dal sisma.

Nella home page veniva messa in evidenza questa allarmante news:" PREVISTA SCOSSA DI FORTE INTENSITA' ENTRO LE ORE 16,00(ODIERNE)... ---- *****COMUNICATO UFFICIALE DEL C.S.R.S.:***** ATTENZIONE, DOPO L'ULTIMA E FORTISSIMA SCOSSA DI IERI SERA(H.19,47),CON MAGNITUDO 5.6, RILEVIAMO CHE DAL TRACCIATO,SI EVIDENZIANO NUMEROSE ANOMALIE, QUESTE ANOMALIE INDICANO DI ABBANDONARE LE ZONE PER ULTERIORI CROLLI E LESIONI, ABBIAMO IL TIMORE CHE NELLE PROSSIME 24 ORE VI SARANNO ALMENO 3 SCOSSE DEVASTATRICI, QUESTE,RADERANNO AL SUOLO,QUANTO,AL MOMENTO RISPARMIATO...

La notizia si è diffusa rapidamente e da subito sono arrivate alla Protezione Civile telefonate di persone preoccupate. L'infondatezza di tanto allarmismo ha suscitato anche la reazione di molte persone che non hanno esitato a denunciare il fatto alla polizia postale che nel giro di poche ore ha individuato i responsabili e provveduto a chiudere il sito.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016