Excite

Terra Cycle, il social network dei rifiuti

Carta, plastica, vetro e altri materiali possono essere riciclati e non buttati nel mondo per accrescere l'inquinamento del pianeta. Dal riciclo creativo di questi materiali è nata l'idea di Tom Szaky, definito lo 'Zuckerberg della mondezza', di creare un social network dei rifiuti.

Si chiama Terra Cycle e gli utenti possono condividere tutti i materiali di scarto con l'azienda nel New Jersey. Basta creare un team di persone, raccogliere i rifiuti, come ad esempio le carte delle caramelle e degli snack, e inviare, gratuitamente, un pacco nel momento in cui si è raggiunta una quantità sufficiente per il riciclo. Una volta accumulati i vari oggetti saranno trasformati in borse, in utensili da cucina, in nuovi abiti e in nuovi strumenti hi-tech.

Questi nuovi prodotti saranno rivenduti e il 2% del ricavato è destinato per le organizzazioni no profit, soprattutto quelle per il sostegno all'infanzia. Grazie a questa idea e a questa community, si impedisce che 1000 di tonnellate di rifiuti invadono le città e finiscano in discariche. In Italia sono già state avviate le trattative che possono consentire di avviare questo business anche sulla penisola.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016