Excite

Telegram: ecco l'alternativa a Whatsapp, servizio di messaggistica open source

  • telegram.org

Niente più blackout, come quello dello scorso 23 febbraio, problemi tecnici e blocchi. Così sempre più utenti hanno deciso di "tradire" Whatsapp, il servizio di messaggistica istantanea che da tempo, ormai, ha sostituito i vecchi sms, con una nuova alternativa ai messaggi.

Si chiama Telegram e, a detta di chi già lo utilizza, rappresenta l'applicazione definitiva in questo senso. Non una semplice copia di Whatsapp ma molto di più. A garantire un servizio migliore sono standard di sicurezza più elevati, la possibilità di creare chat segrete e più sicure, che non si sincronizzano sui vari dispositivi, maggiore velocità e una grafica più gradevole e pulita. Anche in questo caso nessun canone e pubblicità zero.

Facebook acquista WhatsApp: ecco che cosa cambierà

E proprio il profilo twitter ufficiale di Telegram Messenger pochi giorni fa annunciava: "4,95 milioni di persone si sono iscritte a Telegram, l'app per iPhone più scariata in 48 paesi". Sempre il profilo Twitter, costantemente aggiornato, aggiorna anche sui momenti di instabilità del servizio dovuti all’alto traffico.

In effetti sia sull'App Store che sullo store di AndroidTelegram è tra le app più scaricate con ottime recensioni. Un bel colpo a Whatsapp a pochi giorni dall'acquisto da parte di Facebook per ben 19 miliardi. Un nuovo successo creato dai fratelli russi Pavel e Nikolai Durov che garantiscono che il cloud su cui si basa l'app è ben coperto da cifratura. "Privacy al primo posto!!! Da ex utente whatsapp con questa app posso avere garanzia sulla mia privacy! Un progetto open source grandioso!!!", commenta qualcuno mentre altri utenti non rinunciano alla stoccata a Zuckerberg: "Meglio di Whatsapp Spedire video con questa è fantastica mentre Whatsapp riduce in qualità e quantità. Zuckerberg direi che ha troppi dati in suo possesso...".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017