Excite

Sulla pagina Facebook del Tg1 la protesta contro Minzolini

Il TG1 è ormai nel caos, dopo gli editoriali del direttore Augusto Minzolini, non sempre obiettivi, e dopo la polemica suscitate con il cambio di conduttori e la lettera di richiamo alla giornalista Maria Luisa Busi, la protesta passa per il web.

Il telegiornale della prima rete ha da poco tempo aperto una pagina su Facebook in cui vengono postati i video delle varie edizioni del notiziario, sotto i quali si possono esprimere i propri pareri. I commenti però non riguardano quasi mai le notizie, ma sono messaggi degli abbonati Rai, e non solo, che non accettano l’autorità e le decisioni del direttore Minzolini.

Il coro è unanime: 'Minzolini Servo. Minzolini vergognati. Minzolini dimettiti'. I commenti continuano a raffica, nessuno è concorde con la linea editoriale intrapresa dal Tg1, che non offre notizie d’interesse pubblico, ma solo servizi che favoriscono solo una parte politica o di costume e società. Gli ascolti calano, perché come commenta qualcuno: 'La gente non è stupida', riesce ancora discernere cosa è vero da cosa è falso. Inoltre chi paga il canone non trova giusto avere un’informazione limitata.

Ovviamente non poteva mancare anche la solidarietà ai giornalisti che cercano di fare al meglio il proprio lavoro: 'Solidarietà a Tiziana Ferrario e di Giannatonio epurati dal berlusconizzato Minzolini. Maria Luisa Busi sei tutti noi , resisti. Minzolini, noi che la paghiamo, noi contribuenti Rai le chiediamo di dimettersi!'. Forse il messaggio che racchiude lo sdegno e fa sorridere è: 'Ma chi te guarda più, preferisco leggere topolino!'.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016