Excite

Sul blog di Paolo Coelho il medico che aiutò Neda

Il citizen journalism sta acquistando il suo valore soprattutto in questo periodo in cui si realizza attraverso Twitter e Facebook, unici spazi mediatici attraverso cui passano le news sulla situazione in Iran. Paolo Coehlo, uno degli scrittori più seguiti, sul suo blog ha riportato l’email scambiate con Arash Hejazi.

Arash non è un medico qualsiasi è il dottore le cui immagini sono apparse in un video mentre cercava di rianimare Neda Soltan, la giovane donna uccisa durante una manifestazione sabato a Teheran. Lo scrittore si è preoccupato che l’amico fosse in pericolo, così ha provato a contattarlo via email. Questo scambio epistolare virtuale viene riportato interamente sul suo sito in cui si leggono il terrore e le inquietudini del medico.

Infatti scrive: “Carissimo Paulo, sono a Teheran. Il video dell’assas¬sinio di Neda è stato girato da un mio amico e tu mi puoi riconoscere nelle immagini. Sono quello che cer¬ca di salvarla, inutilmente. È morta tra le mie braccia. Scrivo con le lacri¬me agli occhi”. Poi aggiunge di essere in pericolo: “Aspetta a diffondere il mio nome sto tentando di partire domani, se non arrivo a Londra entro le 14 vuol dire che mi è successo qualcosa". Poi, infine, arriva una buona notizia: "Arash è arrivato a Londra".

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016