Excite

Su Google Books i libri patrimonio italiano

Accordo chiuso tra Google e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali che consentirà al motore di ricerca di digitalizzare un numero impressionante di libri appartenenti alla cultura italiana classica.

L'accordo prevede la digitalizzazione e la messa online di circa un milione di volumi, 285.000 dei quali sono stati già catalogati dal Servizio Bibliotecario Nazionale e che diventeranno così accessibili con un click in tutto il mondo.

Per ora sono due le istituzioni che partecipano al progetto: la Biblioteca Nazionale di Firenze offrirà opere scientifiche del XVIII Secolo e dell'Illuminismo, opere letterarie del XIX Secolo e opere illustrate o litografie di ogni epoca mentre la Biblioteca Nazionale di Roma fornirà rare prime edizioni di opere del XIX Secolo, opere di Giambattista Vico, Keplero e Galileo Galilei ed erbari/farmacopee del XIX Secolo.

Il progetto prevede di essere completo entro e non oltre due anni, contemplando una spesa che solo Google sosterrà senza alcun coinvolgimento da parte del Mibac stesso che fornirà solo il materiale.

Saranno digitalizzati libri fino al 1868 e si tratterà solo di opere italiane libere da copyright o da diritti d'autore: al termine dell'attività di digitalizzazione, Google fornirà alle due biblioteche partner le copie digitali di ciascun testo che potranno essere rese disponibili anche su piattaforme diverse da Google Books.

Secondo gli esperti un’operazione del genere ha un costo di circa 100 milioni di euro.

(foto ©Google)

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2014