Excite

Steve Wozniak: Internet, servono leggi dedicate

L'appello di Steve Wozniak, co-fondatore di Apple, per preservare la libertà di parola sul web. “Quando Internet arrivò fu come una boccata d'aria fresca. Era libero, senza proprietari, diffuso in tutto il mondo. Insomma avevamo una risorsa straordinaria", ha spiegato Wozniak, 61 anni, papà di Apple assieme a Steve Jobs, in un'intervista alla RT.

Steve Wozniak: Internet vuol dire libertà, servono leggi dedicate

Internet tiene in vita la libertà di parola, ha aggiunto ancora il cofondatore di Apple, un diritto fondamentale che sancito dalla Costituzione. "La libertà in rete è ostacolata in molti modi– ha detto - Penso che Internet doveva essere considerato fin dal principio come un Paese con le sue leggi e il suo governo. Questo non è successo ma sono comunque ottimista: stiamo andando verso la net neutrality, il problema, però, è che le libertà vengono sancite dalle leggi e a farle sono Parlamenti e governi".

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017