Excite

Steve Jobs lascia Apple: 'Quel giorno è arrivato'

  • LaPresse

Come sarà il mondo dell'informatica senza Steve Jobs? Il Ceo di Apple lascia l'azienda per motivi di salute, lui che ha cambiato la vita di milioni di persone con il Macintosh, che ha cambiato il modo di ascoltare musica con l'iPod, e quello di telefonare con l'iPhone, e non contento ha lanciato un pc piatto da portare ovunque, l'iPad, abbandona il suo mondo e lascia orfani milioni di utenti, desiderosi di nuoci dispositivi.

Guarda i video di Steve Jobs

In una commovente lettera al consiglio d'amministrazione Jobs ha scritto il suo dispiacere nel dovere abbandonare la sua creatura: 'Ho sempre detto che se mai fosse venuto un giorno in cui non avrei più potuto svolgere i miei doveri e compiti come AD di Apple, sarei stato il primo a farvelo sapere. Purtroppo, quel giorno è arrivato'.

Il fondatore di Apple ha chiesto, inoltre, di restare un dipende dell'azienda e di assumere il ruolo di Presidente, lasciando al suo fedele amico e socio in affari, Tim Cook, la successione al trono dell'azienda informatica. Il problema principale, che l'ha costretto a lasciare, è quello di salute, il cancro al pancreas, per il quale ha subito varie operazioni, non è del tutto sparito e lo rende sempre più debole.

Le sue condizioni non peggiorano ma diventa sempre più difficile lavorare a pieno ritmo nelle sue condizioni. Inoltre il mercato da tempo chiede una successione che dia certezze. Questa sarà infatti una fase molto difficile per tutti. Il titolo Apple, subito dopo la notizia, ha avuto un calo del 7% in borsa e molti non sono fiduciosi sul futuro dell'azienda di Cupertino.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017