Excite

Secondo Audiweb 33 milioni di italiani hanno accesso a Internet

A che punto è lo stato dell'arte di Internet in Italia e il digital divide quante persone affligge?

Audiweb pubblica sul suo sito il consueto Audiweb Trends, una ricerca di base che analizza la diffusione dell'online in Italia partendo da 10 mila interviste su un campione che va dagli 11 ai 74 anni. I dati riguardano anche il database dell'audience degli utenti Internet italiani del mese di Settembre 2010.

Nell'ultimo hanno è aumentata del 14,3% la diffusione di Internet in Italia che attualmente raggiunge circa 12 milioni di famiglie: più della metà (il 57,5%) di quelle che hanno una persona fino a 74 anni è connessa a Internet da casa attraverso un device. (computer, televisione, Pc aziendale).

Sono 5,4 milioni di utenti quelli attivi tra le ore 9 e le 12 confermando la fascia pomeridiana quale prime time del web anche per il mese di Settembre: a partire dalla fascia tra le 12:00 e le 15:00 si registrano 6,280 milioni di utenti attivi e il dato si mantiene sullo stesso livello fino alle ore 21 quando fino alla mezzanotte diventano 4,8 milioni gli utenti attivi, il valore più alto sia per tempo speso (37 minuti) che pagine viste (66) in media per persona.

E' una Italia che si collega pressocchè da qualsiasi posto dello stivale (32,9 milioni di Italiani ovvero il 68,6% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni dichiarano di avere un accesso a internet da qualsiasi luogo): gli utenti attivi nel giorno medio sono 3,7 milioni dell’area Nord-Ovest (il 25,2% della popolazione di riferimento), 2 milioni dell’area Nord-Est (pari al 22,3%), 2 milioni del Centro (il 21,7%) e 3,7 milioni dell’area Sud e Isole (il 18,5%).

Il 67,8% delle famiglie collegate a internet (8,4 milioni) dichiara di disporre principalmente di un collegamento veloce via ADSL o fibra ottica e nel 92% dei casi afferma di usare un abbonamento flat; nel 22,2% dei casi invece (2,7 milioni) hanno affermato di avere una chiavetta Internet.

L'accesso in mobilità (tramite cellulare) a Internet cresce infatti del 26,1% rispetto a settembre 2009 e viene usato da circa 5,3 milioni di italiani per la semplice navigazione (50,4% dei casi), la consultazione dei motori di ricerca (26,3%), l’accesso ai social network (24,5%), inviare o ricevere e-mail (24%) e la consultazione di itinerari/mappe (20,7%).

Prevale comunque il collegamento da casa tramite computer per 30,5 milioni di italiani ossia il 63,6% della popolazione nella fascia considerata mentre è meno diffuso l’accesso da luogo di lavoro/ufficio (39,1%), di studio (6,2%) o da altri luoghi (3,8%) quali internet point o biblioteche.

Sono connessi a internet il 70,5% degli uomini e il 66,7% delle donne: i giovani tra gli 11 e i 17 anni (85,3% degli individui) e quelli 18-34 anni (83,4%) e nella fascia più matura tra i 35 e i 54 anni (76,1%) considerando quasi tutte le aree geografiche d’Italia.

Foto: hwww.freshbytes.com.au/blog/the-internet-is-serious-business/

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016