Excite

Second Life, la Top 10 dei più ricchi

Business Week ha realizzato uno speciale su Second Life contenente anche un'interessante classifica delle 10 persone che più hanno guadagnato grazie ai loro business sul mondo parallelo. Sì, perché l'universo Linden Lab può essere una miniera di denaro.

Molti dei settori commerciali della vita reale sono stati riprodotti su Second Life, e ciò ha portato a giri d'affari che in alcuni casi non hanno nulla da invidiare alla prima vita. Chi sono e cosa fanno quelli che vivono agiatamente nel vero mondo grazie ai guadagni ottenuti in un mondo di fantasia? Ecco i personaggi della Top 10 (qui la galleria con i loro volti).

L'attività più redditizia è la compravendita di immobili: è il caso di Anshe Chung, forse la personalità più nota nell'universo 3D, già soprannominata la "Rockefeller di Second Life". I suoi Anshe Chung Studios sono i più ricercati da chi ha bisogno di case o isole virtuali. Nella realtà lei si chiama Ailin Graef ed è un'insegnante cinese.

Dietro al volto da cyberpunk Philip Linden si nasconde Philip Rosedale, uno dei creatori di Second Life. Anche lui vende appezzamenti, perciò si può dire che guadagna doppiamente grazie alla sua creazione. Adam Frisby lavora anche lui nel settore, ma si dedica a proprietà più esotiche, come vulcani e deserti.

Reuben Millionsofus (vero cognome: Steiger) invece lavora nel marketing con la sua società MillionsOfUs. La sede è nel mondo virtuale, ma i contratti di consulenza marketing sono firmati nero su bianco con una penna reale, e coinvolgono soggetti come Microsoft, Coca-Cola, Warner Bros. Ha lavorato con Reuters e Sony Sibley Verbeck, che con la sua agenzia si occupa di creare spazi virtuali per le grandi aziende che vogliono entrare nell'universo parallelo.

Se avete bisogno di abiti, la stilista che fa per voi è Alyssa LaRoche, il cui avatar si chiama Aimee Weber. Tutto ciò che riguarda realizzazione, consulenza di vestiti è gestito in Second Life dalla sua agenzia di moda. Stesso ambito anche per Peter Lokke, nome virtuale Crucial Armitage, stilista a tempo pieno.

Poteva mancare l'industria del sesso? Certamente no. Lo Schicchi della situazione si chiama Kevin Alderman, e sotto il nome fittizio di Stroker Serpentine gestisce il porno e i quartieri a luci rosse. C'è poi chi innova in Second Life, creando nuove tecnologie. E' il caso Cristiano Midnight, che in realtà di cognome fa Diaz e con Snapzilla ha creato un'applicazione per la condivisione di foto nel mondo. Infine tra i ricconi c'è il biondo Barnesworth Anubis (nella vita vera Adam Anders) che con un negozio di vestiti e un'agenzia immobiliare si guadagna una vita agiata nel vero mondo.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016