Excite

Scuola, preside obbliga ragazzi a video di scuse

Sottoposti alla gogna mediatica su YouTube. E' l'ultimo atto dell'escalation dei video realizzati a scuola con il telefonino e postati online, con una frequenza sempre maggiore soprattutto negli ultimi giorni di scuola.

La novità di questa vicenda è che il filmato in questione nasce per iniziativa del preside del Liceo classico Berchet di Milano, Innocente Pessina. Dopo che gli era stato riferito che due studenti del suo istituto avevano postato su YouTube un video (poi rimosso) nel quale prendevano in giro dei passanti all'esterno della scuola, il preside ha preteso loro di usare lo stesso mezzo per scusarsi pubblicamente.

E così, ecco i due ragazzi in un'artificiosa e imbarazzante scena: seduti alla cattedra a leggere da un foglio una dichiarazione. "Navigando sul sito YouTube ci siamo resi conto di come la rete internet possa essere veicolo di volgarità e mancanza di rispetto [...], oscenità e perfino razzismo", dicono i due durante i 48 secondi del filmato. Niente scuse ufficiali, ma comunque un video "riparatore" che a molti è apparso estremamente scorretto: "Assolutamente indecente la scelta di questo preside di utilizzare la gogna mediatica... Ci vedo solo il sadismo della punizione assolutamente slegato dalla volontà di far crescere questi ragazzi rei di aver commesso una cazzata", commenta uno degli utenti di YouTube.

Ma al preside sembra non bastare così, e ai due studenti - media alta e alle prese con la maturità - è arrivato anche l'ultimatum: "Entro lunedì mattina voglio online un video con le scuse vere". Staremo a vedere se arriverà questo video oppure tornerà il buon senso.

Qui il "primo" (e speriamo ultimo) video imposto dal preside:



Aggiornamento 11/6: il video è stato rimosso da YouTube dallo stesso utente che l'aveva inserito. Forse il preside ha fatto marcia indietro?

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016