Excite

Schumacher: su Facebook è spacciato, tifosi e fan in rivolta

  • Facebook

La situazione è grave e i medici non si sono sbilanciati: "Michael Schumacher è in condizioni stabili, ma gravi", ha detto Marc Penaud, direttore dell'ospedale di Grenoble dove è ricoverato il sette volte campione del mondo di Formula 1 dopo l'incidente di ieri sugli sci.

Su Twitter e Facebook tantissimi messaggi di solidarietà per il grande campione, ma qualcuno ha esagerato. Su Facebook, infatti, sono in molti a darlo già per spacciato. Sul social network sono spuntate in poche ore una ventina di fan page intitolate "R.i.p. Michael Schumacher". "Metti mi piace per rispetto", si legge in inglese nelle pagine dove si vedono foto del pilota tedesco mentre scia. Anche diversi utenti italiani hanno dato per morto l'ex campione della Ferrari e in una fan page si legge: "Un grande pilota, un padre, un marito che ci ha fatto sognare. Addio pilota numero 1!".

Gli ammiratori di Schumacher sono subito insorti ricoprendo di insulti e critiche in tutte le lingue i creatori di queste pagine e alcuni postano anche una foto con un commento scritto in tedesco, "Pollice in giù contro gli idioti", con un link che rimanda a una vera pagina di "speranza" verso il mito della F1.

Sulla rete, via Twitter e Facebook, si è scatenata un'ondata ''gigantesca'' di messaggi di solidarietà, come segnala oggi la Bild online che ne elenca diversi, fra cui quello di Boris Becker. ''Let us spray for @realschumacher Michael for a full and speedy recovery!!!'' ("preghiamo per Michael Schumacher per una piena e rapida guarigione"), ha scritto in un tweet l'ex campione di tennis tedesco. Partecipazione anche a Kerpen, la cittadina natale di Schumi vicino Colonia: i 65.000 abitanti sono in ansia e tempestano il Comune di telefonate. Anche la prima cittadina, Marlies Sieburg, gli augura ''tutto il bene possibile e pronta guarigione''.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017