Excite

Renzi avanza su Facebook e Twitter, ma Grillo rimane leader

  • Infophoto

Indagini, numeri e cinguettii. Non bastano più i sondaggi tradizionali, perché oggi il consenso si conquista anche, e probabilmente soprattutto, via web. E con l'avvio della campagna di Matteo Renzi per le primarie del Pd, il sindaco di Firenze decolla anche sui social network. Dal 1 al 15 settembre Renzi, sfidante di Pierluigi Bersani alla guida del centrosinistra, ha “collezionato” 10.206 fan in più rispetto all'avversario su Facebook con un balzo del 7,2%. L'analisi è stata portata avanti da Blogmeter grazie ai tools Facebook Social Analytics e Twitter Social Analytics.

Matteo Renzi su Twitter: "Berlusconi, il primo da rottamare"

Berlusconi è cresciuto di uno 0,8% pari a 3.364 fan guadagnati, mentre Grillo ha incrementato il proprio trend dello 0,6%, pari a 5.700 nuovi fan. Il leader del Movimento 5 Stelle, che ha costruito la sua campagna proprio sul web, tramite il suo blog e Twitter, rimane comunque in testa nella classifica generale con oltre 940.000 sostenitori sulla sua pagina Facebok, seguito da Nichi Vendola con oltre 524.000 e dall'ex premier con oltre 445.000.

Renzi, però, ha registrato l'impennata maggiore su Facebook: nel periodo preso in considerazione dall'analisi sono state registrate 49.458 interazioni (grazie alla somma di like, commenti, condivisioni e post spontanei), 23,4 per ogni 1.000 fan (+362%). Anche in questo caso Grillo domina in termini assoluti con il numero maggiore di interazioni, 401.559. Ogni post di Renzi genera 836 reazioni (si intendono sempre like, commenti, condivisioni), uno di Grillo ne genera 1.593.

Nei giorni scorsi, tra l'altro, lo stesso Grillo aveva annunciato tramite Twitter, in tempo reale, che il suo blog era sotto attacco degli hacker.Il leader del Movimento 5 Stelle ci ha tenuto ad avvisare tutti i suoi followers che avevano notato qualcosa di strano collegandosi al blog. E proprio su Twitter, rimangono leader Grillo e Vendola, ma al terzo posto spunta proprio Renzi il “rottamatore” con oltre 141.000 followers e con un incremento di +8.151 seguaci (6%) dall'inizio del mese. Ogni suo tweet stimola mediamente 35 reazioni (mention, reply, retweet) contro le 14 di Grillo. Nel periodo esaminato il tweet che ha suscitato più reazioni scritto da un politico è stato firmato proprio da Renzi lo scorso 13 settembre, con ben 406 reazioni retweet e reply.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017