Excite

Eseguire un recupero dei file danneggiati? Facile con File Repair

Il recupero dei file danneggiati è un opzione che permette in determinati casi di ripristinare quei file che per diversi motivi (tipicamente errori input/output) risultano danneggiati. La percentuale di efficacia di questo tipo di operazione dipende, in maniera lineare, dal grado di danneggiamento del file. Dunque recuperare un file danneggiato non è sempre possibile, specie se il file in questione è fortemente danneggiato.

Uno dei software maggiormente diffusi che svolge questo compito è File Repair dell'omonima Repair File. Il software può essere prelevato gratuitamente all'indirizzo del sito ufficiale del produttore: filerepair1.com . E' distribuito con licenza freeware e pesa approssimativamente 1 megabyte.

L'installazione è semplice e veloce, l'utilizzo altrettanto. Una volta installato e lanciato dalla finestra principale del programma sarà possibile selezionare la directory che contiene il file che vorremmo riparare. Quindi la prima operazione da eseguire è quella di individuare la directory che contiene il file danneggiato e di selezionarla dal primo form in alto nella finestra principale del programma. Successivamente dal pulsante subito in basso "Start Repair" si sceglie il file da riparare. Da qui in poi il software lavora in automatico; tenta il recupero e se non ci riesce riporta un messaggio esplicativo.

Il software supporta molte tipologie di file, tra le più famose. Nello specifico sono supportati:

-File Documenti (.doc, .docx, .docm, .rtf, .xls, .xla, .xlsx, .ppt, .pps, .pptx)-File Archivi (.zip, .rar)-File Video (.avi, .mp4, .mov, .flv, .wmv, .asf, .mpg)-File Immagine (.jpg, .jpeg, .gif, .tiff, .bmp, .png)-File PDF (.pdf)-File Database (.mdb, .mde, .accdb, .accde)-File Musicali (.mp3, .wav)

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016