Excite

Come recuperare i file danneggiati nell'Hard Disk

Recuperare dei file danneggiati da un Hard Disk è un'operazione molto delicata e complessa, vediamo però quali sono le modalità con cui è possibile agire nel caso di smarrimento dei dati o di danneggiamento dell'Hard Disk.

La prima cosa da fare è capire l'entità del danno, rendersi conto cioè se i file sono recuperabili e se sì in che misura. L'Hard Disk fortunatamente non cancella mai realmente i dati, in quanto questi vengono impressi in delle celle permanenti, anche dopo una formattazione infatti a cambiare sono soltanto i nomi dei file, le istruzioni tramite le quali il disco è in grado di trovare tutte le informazioni.

Si può provare infatti per iniziare con i programmi gratuiti di recupero dati, software specifici che analizzano il disco alla ricerca appunto delle parti danneggiate. In alternativa esistono anche programmi più evoluti a pagamento che effettuano un'analisi ancora più approfondita delle parti fisiche del disco.

Tuttavia anche questo tipo di programmi non rappresentano una garanzia assoluta in quanto non agiscono direttamente sul disco ma si limitano soltanto a fare delle ricerche e riorganizzano lo spazio. La soluzione estrema è allora quella di portare l'Hard Disk in un centro di assistenza specializzato nel quale verrà analizzato e ispezionato in una Camera Bianca, una stanza asettica in cui il disco viene manipolato e vengono ricercati i file perduti. Quest'ultima opzione è però molto costosa, è da considerare solo nel caso in cui i file in questione siano davvero importanti.

Il consiglio è però quello di salvaguardare il più possibile i propri file e fare periodicamente delle copie di salvataggio per evitare di dovere ins seguito recuperare i file dall'Hard Disk.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016