Excite

Rai contro YouTube: è guerra sui video

L'avevamo definita la guerra dei video e finora aveva coinvolto principalmente le grandi televisioni americane. Adesso le grane per Google-YouTube arrivano anche dall'Italia, e ancora una volta si tratta della richiesta di cancellare video protetti da copyright.

La Rai spegne il monoscopio di YouTube: "This video is no longer available due to a copyright claim by RAI Radiotelevisione Italiana S.p.A.", questo il messaggio abbinato ai 1000 video di cui Viale Mazzini ha chiesto la rimozione immediata. A quanto pare è solo la prima ondata di richieste di takedown da parte della Rai. Gli spezzoni in causa sono quelli tratti dal Festival di Sanremo e da altri programmi e fiction della tv di stato.

La Rai come Viacom dunque, e anche in questo caso la tempistica della richiesta è da collegarsi alle novità che la stessa Rai sta preparando sul fronte internet. E' infatti in arrivo una nuova versione del portale ufficiale dell'azienda, che conterrà al suo interno Rai.tv, uno spazio che proporrà clip tratte dai programmi televisivi delle proprie reti. Tommaso Tessarolo ha visto in anteprima Rai.tv e, nella sua recensione, ne ha sottolineato le numerose qualità.

Non è stato annunciato il giorno in cui partirà Rai.tv, anche se il lancio sembra imminente. Staremo a vedere se il nuovo sito confermerà le attese degli utenti sempre più affamati di video.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016