Excite

Ragazza malmenata in ascensore, i presenti vedono e ignorano la scena: il video che fa discutere

Fa discutere l'ultimo video di STHLM Panda, gruppo di giovani videomaker svedesi che ha messo una telecamera nascosta in un ascensore in cui ha inserito anche una giovane coppia (di attori) intenta a litigare. Più precisamente, nelle immagini (dotate di sottotitoli) si vede il ragazzo attaccare verbalmente e fisicamente la sua partner. Ma naturalmente, insieme ai due recitanti, nella cabina vi passano anche delle persone comuni e ignare della finzione in atto, che assistono alle violenze reagendo così.

Oliviero Toscani, campagna contro la violenza sulle donne

In poche parole: nessuno fa nulla. Il video è lungo circa 2 minuti, durante i quali non una sola persona cerca anche solamente di chiedere al ragazzo di smettere di maltrattare la ragazza. Nel filmato si vede chiaramente come i passanti, quando non restano fermi quasi a simulare la loro assenza, continuano a pensare tranquillamente ad altro oppure prendono prima possibile la via d'uscita dall'ascensore.

Femminicidio, Twitter in rivolta contro le parole di Don Piero Corsi

In realtà il video si interrompe nel momento stesso in cui la prima persona, una donna, si degna di reagire agli insulti e agli spintoni del ragazzo alla ragazza, minacciando di chiamare la polizia. Un minimo segnale di civiltà e umanità, l'unico, che i giovani attori apprezzano ringraziando la donna, la quale va via affermando sorpresa: "Non ci credo che nessuno abbia reagito". E invece.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017