Excite

Profili e privacy degli utenti sempre più a rischio

Come in molti altri settore anche gli utenti di Internet sono sempre a rischio privacy a causa della profilazione dei loro dati.

Un articolo apparso sul Wall Street Journal indaga sui profigli degli utenti che verrebbero monitorati con tecniche come il data deep packet inspection (Dpi) che consente di analizzare i pacchetti che il PC scambia con la Rete.

L'intento è sempre quello di avere molti dati sulle persone in modo da poter offrire pubblicità mirata e adeguata (behavioral advertising) alla tipologia di consumatore. Molte società si stanno premunendo offrendo agli utenti la possibilità di fare opt-in, ossia di dare il consenso o meno se vogliono essere 'analizzati' e l'opt-out per la cancellazione di tutti i dati.

Negli ultimi anni sono aumentati gli accordi tra gli operatori provider e le aziende con un monitoraggio che intende spartire gli utili dei ricavi dal monitoraggio del traffico Internet che sviluppano gli utenti. In Italia anche l'indirizzo IP è considerato come un dato personale.

Il social network Diaspora che promette di non conservare nessun dato sarà pronto tra qualche settimana. Potrebbe essere la risposta aperta all'intrusivo Facebook?

Foto: http://www.enrico.it/2007/03/06/il-garante-consiglia-firewall-e-proxy/

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016