Excite

Problemi di privacy per Firefox

Firefox ha aggiunto nella sua ultima versione, quella 3.5, il Private Browsing Mode, quest’opzione consente agli utenti di navigare in maniera anonima. I dati dei siti visitati e la storia dei vari movimenti fatti online non vengono registrati.

Un’opzione che preserva la privacy ma che è stata messa in dubbio dal suo stesso creatore, Ehsan Akhgari, secondo cui alcune nuove estensioni del browser possono annientare il valore del PBM. In effetti non si può conoscere se alcuni add-on lasciano registrati sull’hard disk dati sensibili, anche se il navigatore attiva la navigazione anonima.

Si è reso necessario, quindi, porre una sorta di ultimatum agli autori delle estensioni. Nel caso in cui non supporteranno e non si adegueranno entro due mesi al PBM tali add-on verranno eliminati dai coordinatori di addons.mozilla.org.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016