Excite

Prete razzista inchiodato da YouTube

Melbourne, Australia. Alcuni ragazzini giocano con i loro skateboard nel piazzale all'esterno della Cattedrale di San Patrizio. Ad un certo punto arriva il Reverendo Geoff Baron, che con fare non certo clericale manda via a malo modo i giovani.

Il fatto è successo un anno fa, ma il video - ripreso di nascosto da uno dei ragazzi - è finito solo da poco su YouTube. Come d'abitudine, il filmato si è diffuso rapidamente ed è arrivato anche sotto gli occhi dell'arcivescovo Denis Hart, che ha rimosso a tempo indeterminato il prete dal suo incarico ("Per dargli modo di togliersi dalle pressioni e responsabilità del momento").

Lo scontro tra il Reverendo Baron e i ragazzi (guarda le immagini) è davvero ad alta tensione, e volano anche le mani. Il sacerdote non si risparmia parole forti e volgarità (si sprecano i fucking cunts). I ragazzini - che di certo non si tirano indietro nelle provocazioni - pare lo accusino di pedofilia. Lui grida loro di tornare ai loro paesi d'origine, dimostrando più di una punta di razzismo. Lo scontro va avanti per 3 minuti, tra grida, sfottò, minacce e lanci di bottigliette.

Baron si è ieri scusato per il suo comportamento rabbioso, spiegando: "sono stato provocato da delle iene". Fatevi un'idea guardando il video incriminato, con tanto di sottotitoli.

Reverendo Geoff Baron vs skateboarder

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016