Excite

Splitter per porte USB

  • Sito Trust

La maggior parte delle periferiche ad oggi utilizza l'interfaccia USB per il collegamento del pc, tale scelta è dovuta principalmente alla facilità e ai costi molto contenuti di tale tecnologia. Nell'ultimo decennio si è, infatti, passati dalla USB 1.0 alla 3.0 la cui unica differenza è la velocità di trasferimento dati notevolmente aumentata. Attualmente dai mouse alle webcam (passando per altre centinaia di periferiche) il sistema di collegamento USB è il più utilizzato, tanto da renderlo uno standard effettivo adottato da tutte le case produttrici.

In situazioni particolari le porte USB presenti nei pc possono non essere sufficienti, in tale occasione oltre al classico metodo di attaccare e staccare le periferiche in base alle nostre necessità, potrebbe essere necessario acquistare un moltiplicatore di porte USB. Questo genere di dispositivo viene attaccato a una porta USB e ne fornisce da un minimo di 2 ad un massimo di 6. Tale situazione è particolarmente comoda quando le periferiche che colleghiamo all'adattatore non vengono utilizzate tutte simultaneamente. Infatti anche se il dispositivo offre la possibilità di collegare più periferiche l'utilizzo di due periferiche collegate (simultaneamente) provoca un notevole ritardo sul trasferimento dei dati. Tale situazione è quasi impercettibile nel caso di una mole di dati esigua (esempio quella di un mouse) ma è molto visibile nel caso di periferiche più esigenti (ad esempio webcam o decoder audio).

Questo genere di dispositivo è facilmente reperibile in commercio, il prezzo varia da 8€ ai 25€ (circa) in base alle caratteristiche chiave, alla garanzia e al supporto fornito dal produttore. Tra le principali marche si trovano Trust, Verbatim e Digicom. Ne esistono tuttavia altre versioni senza marca a prezzi sicuramente minori.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017